secco residuale raccolta porta a porta

cosa conferire

  • posate in plastica, oggetti in plastica [non recanti le sigle PE, PET, PVC e PP] e gomma
  • carta carbone, oleata, da forno, plastificata, vetrata
  • spugne sintetiche, stracci sporchi, assorbenti, giocattoli [non elettrici ed elettronici]
  • oggetti in legno verniciato, polveri e sacchetti dell’aspirapolvere
  • CD, DVD, cassette audio e video
  • cocci di vaso e porcellana, cicche di sigarette
  • penne a sfera, penne stilografiche
  • spazzole, pettini
  • calze in nylon
  • cosmetici (contenitore non vuoto)
  • spazzolini
  • piccoli vasi di piante
  • lenti di occhiali e di ingrandimento
  • lampadine di vecchia generazione [non a risparmio energetico]

cosa non conferire

  • sostanze liquide ed incandescenti
  • inerti, pezzi di ferro
  • lampadine a consumo energetico: led, neon o fluorescenti [sono raee]
  • imballaggi di varia natura
  • abiti [conferirne come indumenti]
  • pneumatici
  • sfalci e potature
  • rifiuti speciali [tossici, toner, solventi, diluenti e vernici]
  • tutto quanto può essere conferito e recuperato in modo differenziato

modalità di conferimento

NEI SEGUENTI ORARI

CONFERIRE NEI GIORNI

mercoledì

NEI SEGUENTI ORARI

dal 1 nov al 31 mar dalle 20:00 alle 24:00
dal 1 apr al 31 ott dalle 22:00 alle 02:00

I rifiuti secchi non riciclabili vanno separati dai restanti rifiuti e conferiti in una qualsiasi busta semitrasparente. Esporre davanti alla propria abitazione la busta, nei giorni e orari indicati.

In caso di abitazioni condominiali depositare la busta all’interno dei bidoni carrellati in dotazione. Dopo lo svuotamento, l’utente dovrà ritirare i contenitori dal suolo pubblico.

Pannolini, pannoloni e traverse, consultare la pagina dedicata.

il rifiuto secco non è riciclabile

Il secco residuale è quella parte dei rifiuti che non può essere avviata al riciclo, per questo motivo è utile ridurne quanto più è possibile. Per passare dall’inciviltà dei rifiuti alla civiltà del riuso, del riciclo e della riduzione dei rifiuti, è importante fare la raccolta differenziata in modo da non conferire nel residuo non riciclabile tutto ciò che può trovare nuova vita. Smembra i rifiuti, controlla le sigle.

Positano differenzia è un servizio gestito da L'Igiene Urbana per il Comune di Positano. L’Igiene Urbana, regolarmente iscritta all’Albo Nazionale degli Smaltitori di cui al D.M. 406/98, è specializzata nella gestione di servizi di igiene urbana per conto di Enti pubblici e privati.

L'Igiene Urbana Società Servizi Ecologici
Via Tintoretto, 20 - 20090 Segrate [Mi]
Tel. 02 37909028 
[email protected]